In questo tutorial vedremo quali sono gli accorgimenti e i requisiti necessari per poter installare e usare Laravel su un hosting condiviso.

Laravel funziona in un ambiente LAMP (Linux Apache MySQL PHP) o LEMP (Linux nginx MySQL PHP), quindi il primo requisito da verificare è che l'hosting soddisfi almeno una di queste condizioni.

Un altro requisito importante ma non fondamentale è l'accesso shell tramite SSH allo spazio web. Laravel viene installato tramite il package manager Composer, quindi occorre verificare che la nostra shell permetta l'installazione di Composer. Se ciò non fosse possibile o se non avessimo un accesso SSH, possiamo installare Laravel in locale e quindi trasferire i file tramite FTP.

Dove va trasferita o creata l'installazione di Laravel? Laravel va installato fuori dalla document root (directory radice) del vostro spazio web. Quindi se il vostro hosting pone la document root in /home/utente/www, Laravel va installato in /home/utente.

A questo punto incontriamo il requisito fondamentale che il vostro hosting deve avere, ossia la possibilità di specificare una directory root diversa da quella predefinita. Laravel vuole che la document root sia la sua directory public. Nel nostro esempio la document root predefinita /home/utente/www andrebbe modificata in /home/utente/public. Si tenga presente che anche se modificassimo la configurazione di Laravel per specificare una directory diversa da public, perderemmo tutti i vantaggi di sicurezza che si hanno rispettando i valori predefiniti di Laravel.